Quanta CO2 assorbe un albero?

Quanta CO2 assorbe un albero?

Gli alberi hanno bisogno di CO2 per crescere. Rappresentano quindi una reale opportunità in termini dicompensazione del carbonio. Nella lotta contro il riscaldamento globale, la riforestazione potrebbe quindi essere una soluzione.


Gli alberi, i più grandi pozzi di assorbimento del carbonio terrestre

Il riscaldamento globale è un problema urgente, la cui causa principale è la crescente concentrazione di gas serra nell'atmosfera. Grazie alla loro capacità di assorbire il carbonio, gli alberi sembrano essere un ottimo compromesso per rallentare questo fenomeno globale.

Gli alberi immagazzinano CO2 attraverso la fotosintesi. Si tratta di un meccanismo che permette agli alberi di catturare l'anidride carbonica dall'atmosfera durante la loro crescita. Gli alberi sono quindi descritti come "pozzi di carbonio".

Cos'è un pozzo di carbonio?Un pozzo di carbonio è un serbatoio naturale che cattura e immagazzina carbonio nell'atmosfera. Ci sono diversi tipi: oceani, foreste, terreni agricoli, ecc. Dopo gli oceani, le foreste sono il secondo più grande pozzo di assorbimento del carbonio sul pianeta.

Qual è la capacità di assorbimento di CO2 di un albero?

In Italia, una persona emette in media 5,5 tonnellate di CO2 equivalente all'anno. Questo varia notevolmente a seconda dello stile di vita di ciascuno (cibo, trasporti, alloggio, ecc.).

Anche se la sua capacità di assorbimento del carbonio può variare, si può considerare che un albero immagazzina circa 167 kg di CO2 all'anno, o 1 tonnellata di CO2 all'anno per 6 alberi adulti. Ciò significa che più di 33 alberi dovrebbero essere piantati ogni anno per compensare le emissioni di CO2 di un singolo italiano.

I benefici di un albero per il pianeta, come pozzo di carbonio, sembrano ovvi. Ma quanto riducono l'inquinamento nell'atmosfera?

È importante distinguere tra inquinamento atmosferico e gas a effetto serra. Entrambi sono responsabili dei cambiamenti climatici, ma gli inquinanti atmosferici (monossido di carbonio, ossidi di azoto, ecc.) hanno spesso effetti negativi sulla salute, mentre i gas serra, come il l'anidride carbonica, non hanno necessariamente un impatto diretto sulla salute.

Quale albero assorbe più CO2?

arbre co2

La capacità di stoccaggio del carbonio di un albero varia in base a diversi fattori:

  • La specie;
  • L’età;
  • Le dimensioni;
  • Il clima;
  • Il suolo.

Alcuni alberi crescono più velocemente e quindi assorbono CO2 più rapidamente. D'altra parte, altre specie di alberi crescono più lentamente ma vivono di più, e quindi assorbono più CO2 a lungo termine. È quindi difficile stimare quali alberi assorbono maggiormente il CO2.

Assorbimento medio di CO2 per tipo di foresta (per ettaro)
Tipo di foresta CO2 assorbita per ettaro
Foresta di conifere (cipresso, cedro, pino...) 2,4 tonnellate di CO2/anno
Forêt de feuillus (bouleau, châtaignier, chêne, érable…) 4,6 tonnellate di CO2/anno
Foresta mista (composta da conifere e latifoglie) 4,9 tonnellate di CO2/anno

Per calcolare questa media, è necessario prendere in considerazione la composizione della foresta. Pertanto, come mostra la tabella, le foreste con varie specie (foreste miste) sono da privilegiare perché assorbono più CO2.

La riforestazione, una soluzione contro il riscaldamento globale

un arbre

Gli alberi contribuiscono alla mitigazione del cambiamento climatico attraverso diverse leve:

  • Il catturamento del carbonio da parte delle foreste;
  • Lo stoccaggio del carbonio da parte dei suoli forestali o dei prodotti di legno lavorati, attraverso la fotosintesi;
  • La sostituzione dei combustibili fossili attraverso l'uso del legno come fonte di energia;
  • Sostituzione di materiali ad alta intensità energetica come l'alluminio o il PVC.

La riforestazione aiuterebbe anche a contrastare la perdita di biodiversità, una delle principali sfide del XXI secolo..

Compensare la sua impronta di carbonio tramite la silvicoltura

Ci sono molti progetti forestale del carbonio in Italia e all'estero, che permettono di compensare le emissioni di CO2 finanziando progetti di riforestazione o di conservazione delle foreste. Alcune aziende specializzate, come EcoTree o Reforest'Action, offrono anche di investire in modo sostenibile piantando un albero.

Secondo uno studio svizzero, 1.200 miliardi di alberi dovrebbero essere piantati sulla Terra per assorbire due terzi del CO2 prodotto dall'uomo sin dall'era industriale.

Tuttavia, anche se la riforestazione aiuta nella lotta contro il riscaldamento globale, è importante, oltre a compensare le emissioni di CO2, ridurle prima.

In effetti, qualsiasi approccio di compensazione del carbonio deve essere imperativamente preceduto da azioni per ridurre la sua impronta di carbonio, come per esempio:

  • Sottoscrivere ad un'offerta energetica di un fornitore verde per la tua casa;
  • Abbassare la temperatura di programmazione della lavatrice;
  • Favorire il treno rispetto all'auto, che ha un'impronta carbonio considerevole;
  • Ridurre il consumo di carne;
  • Adottare uno stile di vita più sostenibile.
Updated on